1 2 3 4
03/10/2016 Il blog di Idee
Equilibrio tra vita privata e vita professionale: “Work-life balance”.

Il Parlamento europeo scrive nero su bianco il principio fondamentale che le politiche di conciliazione, per essere efficaci, devono essere un mix di elementi diversi e devono coprire le esigenze delle famiglie lungo il ciclo di vita, dalla nascita dei figli all’assistenza ai genitori anziani e approva – il 13 settembre 2016, con 443 voti a favore, 123 contro e 100 astenuti – la Risoluzione “Creating labour market conditions favourable for work-life balance” (in italiano Creazione di condizioni del mercato del lavoro favorevoli all'equilibrio tra vita privata e vita professionale).
La conciliazione è definita come «diritto».
La Risoluzione riconosce esplicitamente le cooperative come un modello: «un enorme potenziale in termini di avanzamento della parità di genere e di un sano equilibrio tra vita privata e vita professionale, in particolare nell'emergente contesto digitale del lavoro agile, alla luce dei maggiori livelli di partecipazione dei dipendenti al processo decisionale».

È la risposta europea alla sfida demografica, che punta innanzitutto sul prendere di mira gli stereotipi di genere e creare le condizioni perché il lavoro di cura sia ripartito in maniera equa fra uomini e donne. Una risposta, dunque, alle polemiche innescate dalla Campagna del Ministero della Salute sul fertility day.
Cosa ne pensate? Qual è stata o qual è la vostra esperienza di conciliazione? Quali consigli vi sentite di dare? Raccontateci la vostra….
Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
SCARICA LA MINI-CAMPAGNA REALIZZATA DA IDEE
Video Promo Idee
 
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MIGRANTI E BANCHE

Sostieni il progetto "Taglia e Cuci IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO"
con l'invio di stoffe a iDEE per il laboratorio di sartoria!
migrantiebarche
Per l’invio delle stoffe: ASSOCIAZIONE iDEE:
Via Lucrezia Romana 41/47, 00178 Roma alla c.a. di Chiara Pieretti.

Clicca qui per saperne di più sull'Associazione

 
Ecuador: riflessioni sul Buen Vivir con Bepi Tonello
Concorso Cooperarte