1 2 3 4
13/03/2017 Il blog di Idee
Accendere i fari su femminicidio e su lavoro femminile.
Entra nella IX Appendice dell’Enciclopedia Italiana Treccani, la parola “femminicidio”, nel frattempo viene istituita dal Senato – 18 gennaio 2017 – la commissione d'inchiesta monocamerale contro il femminicidio e contro ogni forma di violenza di genere: tutti segnali che fanno ben sperare.

Andando oltre però si scorge anche un’altra realtà per le donne. I dati del Global Gender Gap Report-2016, la classifica sulla parità di genere redatta annualmente dal World Economic Forum (WEF), segnalano che l’Italia è cinquantesima su 140 paesi analizzati. Secondo il WEF sono gli stipendi il punto critico nel nostro cammino per la parità tra uomo e donna. I dati dell’Istat lo confermano. In Italia la retribuzione media delle donne è di 13 euro l’ora, mentre quella degli uomini è di 14,8 euro, con un differenziale del -12,2 per cento. In Europa l'Italia è ancora maglia nera per il gap tra gli stipendi a parità di mansioni tra uomini e donne. Una manager italiana guadagna il 33,5 per cento in meno rispetto al suo collega uomo, nonostante poi il titolo di studio: una donna laureata in media percepisce 16,1 euro l’ora, contro i 23,2 di un uomo laureato.
Cosa ne pensi?
Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
SCARICA LA MINI-CAMPAGNA REALIZZATA DA IDEE
Video Promo Idee
 
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MIGRANTI E BANCHE

Sostieni il progetto "Taglia e Cuci IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO"
con l'invio di stoffe a iDEE per il laboratorio di sartoria!
migrantiebarche
Per l’invio delle stoffe: ASSOCIAZIONE iDEE:
Via Lucrezia Romana 41/47, 00178 Roma alla c.a. di Chiara Pieretti.

Clicca qui per saperne di più sull'Associazione

 
Ecuador: riflessioni sul Buen Vivir con Bepi Tonello
Concorso Cooperarte