1 2 3 4
14/06/2018 Il blog di Idee
Donne e lavoro: perché fanno meno carriera degli uomini?
L’ambizione femminile? È un’onda alta e potente che sta impattando sulle aziende. Ma che tende a scemare con il passare dell’età e soprattutto, per paradosso, con l’avanzare della carriera. 

Il 70 per cento delle donne fino a 22 anni dichiara di desiderare un ruolo senior rispetto a solo il 20 delle over 50. «Tendenzialmente le donne non si candidano, non negoziano la loro carriera, non chiedono. Non vuol dire che non desiderino cariche di potere: vuol dire che non lo mostrano. Danno poca visibilità ai loro risultati e non fanno lobby. Tutto questo, in aziende dominate da uomini, finisce per tenerle fuori gioco, anche dopo che hanno raggiunto risultati ragguardevoli», dice Adele Mapelli, formatrice e consulente aziendale di lunga esperienza.

In Italia è donna il 33% dei Consigli di amministrazione, il 9 per cento in più rispetto al 2016 (grazie soprattutto alle legge che ha imposto le quote di genere nei Cda), ma sono appena 18 le donne che coprono la carica di amministratore delegato. 
«Le donne stanno smettendo di riconoscersi in un modello di carriera totalizzante sul lavoro. Stanno elaborando una nuova idea del successo e della leadership che scavalca la semplice espressione gerarchica: essere leader diventa un disegno di vita più ampio, che ne allarga gli obiettivi, includendo la dimensione umana e valoriale. È un rivoluzionario cambio di passo che nasce dalle donne e che da loro si sta allargando alla società tutta, ispirando le imprese e i mercati, di cui sta modificando i vecchi paradigmi». Senza contare che è proprio il modello di leadership corrente, quello disegnato dagli uomini per gli uomini, a scoraggiare le donne, dice Simona Cuomo, riprendendo il suo ultimo saggio "Essere leader al femminile" (Egea). 

Cosa o chi frena la carriera delle donne? E perché chi ha stretto i denti per raggiungere l’alta quota si fa da parte proprio nell’ultimo tratto prima della cima?

Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
SCARICA LA MINI-CAMPAGNA REALIZZATA DA IDEE
Video Promo Idee
 
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MIGRANTI E BANCHE

Sostieni il progetto "Taglia e Cuci IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO"
con l'invio di stoffe a iDEE per il laboratorio di sartoria!
migrantiebarche
Per l’invio delle stoffe: ASSOCIAZIONE iDEE:
Via Lucrezia Romana 41/47, 00178 Roma alla c.a. di Chiara Pieretti.

Clicca qui per saperne di più sull'Associazione

 
Ecuador: riflessioni sul Buen Vivir con Bepi Tonello
Concorso Cooperarte