1 2 3 4 5
11/12/2018 Il blog di Idee
LE DONNE DI (all)ORA E QUELLE DI ORA
"Oggi al primo contatto di fronte a una donna c'è un po' di paura.."
LE DONNE DI ORAÈ la primavera del 2002 quando Giorgio Gaber scrive, pochi mesi  prima della sua morte, “Le donne di ora” un testo destinato a essere conosciuto solo 16 anni più tardi grazie all’intervento di Ivano Fossati, che decide di produrlo e rinnovarne la veste dell’arrangiamento musicale.

I sedici anni che ci separano dalla nascita di questa canzone non sembrano averla resa lontana dalla nostra sensibilità moderna, perché “le donne di (all)ora” sembrano proprio simili a quelle di ora.

Con la sua inimitabile ironia Gaber riesce a disegnare e rappresentare le dinamiche di questo rapporto tra uomini e donne, che più che in un percorso verso la parità, vengono descritti nell’esaltazione della loro diversità, arrivando a farci sorridere dei nostri limiti e delle nostre caratteristiche, per non prenderci troppo sul serio e accettare che :

Oggi al primo contatto di fronte a una donna c'è un po' di paura

Credo che sia per il fatto che ormai è un animale di un'altra natura

Io sarei il sesso più forte e dovrei farle la corte

Ma non ci vuol mica tanto per rendersi conto che fa tutto lei.”

Le Donne di Ora: singolo inedito di Giorgio Gaber, title- track dell’album prodotto da Ivano Fossati nel 2018, a 15 anni dalla morte del cantautore, per dare nuovo respiro e risonanza ai grandi classici di Gaber e offrire la possibilità di conoscere un ulteriore tassello di questo universo offerto dall’inedito: “Le donne di ora”

Oggi al primo contatto di fronte a una donna c'è un po' di paura
Credo che sia per il fatto che ormai è un animale di un'altra natura
Io sarei il sesso più forte e dovrei farle la corte
Ma non ci vuol mica tanto per rendersi conto che fa tutto lei

Che paura, che paura
Specialmente le donne di ora

Oggi ogni donna evoluta affronta le cose con grande entusiasmo
Sembra che guardi alla vita credendo più che altro al suo pragmatismo
Quando con tono civile parlo di un mondo ideale
Lei si addormenta all'istante, ne sente già tante che non ne può più

Che paura, che paura
Specialmente le donne di ora
Che paura, che paura
Specialmente le donne di ora

Forse per come va il mondo questo non è un buon momento
Sono affranto, ogni tanto vorrei intervenire
Ma purtroppo non ho le idee chiare
Sono un uomo che guarda le cose con tante pretese e poca energia

Ma è anche logico che in una coppia normale ognuno sostenga la propria ragione
Che anche nel gioco sessuale sia sempre in agguato la competizione
Forse per noi va un po' male in questo assetto sociale
Forse per farci valere dovremmo abitare parecchio più a sud

Che paura, che paura
Specialmente le donne di ora

Basta guardare la storia per dir' che le donne sono state un po' oppresse
Forse è una mia sensazione, ma sembra che ora sian' meno dimesse
Certo hanno poco potere e questo è ingiusto e volgare
Ma quando un giorno lo avranno, che cosa faranno, Dio solo lo sa

Che paura, che paura
Specialmente le donne di ora

Forse per come va il mondo siamo vicini al collasso
Son' depresso, vorrei tanto inventarmi una vita
Che non sia così stanca e avvilita, ma al momento non sono sicuro
E se penso al futuro mi sento un po' giù
Mentre invece le donne, che sembran' più fragili fisicamente, sono molto dotate
Spesso la vita è un po' dura ma in genere loro c'han troppa salute
Io non mi sento di dire che ci faranno sparire
Certo che da un po' di tempo le vedove allegre sono sempre di più

Che paura, che paura
Specialmente le donne di ora
Che paura, che paura
Sono stato imprudente, non dico più niente
Da tanta paura che ho

Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
SCARICA LA MINI-CAMPAGNA REALIZZATA DA IDEE
Video Promo Idee
 
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MIGRANTI E BANCHE

Sostieni l'Associazione con un'originale idea regalo:
IL QUADERNO DEI SOLDI e le schede
per la redazione del bilancio familiare

quaderno soldi


Sostieni il progetto "Taglia e Cuci IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO"
con l'invio di stoffe a iDEE per il laboratorio di sartoria!

migrantiebarche


Per l’invio delle stoffe: ASSOCIAZIONE iDEE:
via Torino 153 – 00184 Roma alla c.a. di Sara Reggio.

Clicca qui per saperne di più sull'Associazione

 
Ecuador: riflessioni sul Buen Vivir con Bepi Tonello
Concorso Cooperarte