1 2 3 4
05/09/2014 Newsletter - Num 9
TraguardiDEE 2013
In occasione della convention annuale si è svolta la cerimonia per la consegna del Premio istituzionale TRAGUARDiDEE.

Nel corso della premiazione è stata organizzata una riffa tra tutti i partecipanti. In palio vi era la ‘Coperta della Cooperazione’. Un lavoro realizzato a più mani dalle socie di iDEE. Riffa ideata e pianificata da Loredana Sapia, coordinatrice territoriale della Calabria. Il ricavato è stato devoluto alla Cooperativa Nueva Esperanza di Riobamba (Ecuador).

Il Premio TRAGUARDiDEE, istituito per valorizzare l’impegno delle donne all’interno del Credito Cooperativo e più ampiamente della società, è suddiviso in più categorie.
Per la categoria LIFE BALANCE, sulle attività dell’omologo gruppo di lavoro, il premio è stato assegnato a Patrizia Bonacci (BCC del Lametino) e a Carla Costiero (BCC di Sesto San Giovanni)

Per la PROATTIVITÀ E L’IMPEGNO NELL’ASSOCIAZIONE – categoria ideata per i soci che hanno contribuito al successo dell’Associazione con particolare impegno e dedizione – il  premio è stato attribuito a Cinzia Scabini (Federazione Lombarda), a Grazia Giovannoni (BCC Roma) , ad Annarita Calcagni (BCC Roma) e ad Ida Rizzuti (BCC Mediocrati)

Per l’INNOVAZIONE E LA CREATIVITÀ – destinato a soci che hanno permesso la realizzazione di nuove iniziative o che hanno contribuito alla realizzazione di prodotti, progetti o processi innovativi – il premio è stato assegnato a Maria Di Palma (BCC Roma).

Il Premio Speciale, riservato a personalità esterne all’Associazione considerate esemplari per il loro impegno a favore della valorizzazione del ruolo della donna, è stato assegnato alla virologa e ricercatrice Ilaria Capua per il suo impegno in ambito scientifico ed in particolare per gli straordinari risultati conseguiti nel campo della  virologia. Ilaria Capua ed il suo staff di laboratorio, dalla provincia di Padova nel 2006,  sono stati in grado di isolare ed identificare la sequenza del virus dell’aviaria, una influenza che, in caso di pandemia, avrebbe potuto uccidere la metà delle persone colpite. Capua si è particolarmente distinta non solo per gli importanti risultati conseguiti nel campo della virologia e della ricerca ma, soprattutto, per aver tenacemente combattuto per la trasparenza dei dati scientifici affinché potessero essere utili alla collettività, influenzando con ciò anche le linee di politica sanitaria a livello internazionale.
 
Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
Iscriviti / Cancellati
 Iscriviti / cancellati alla nostra newsletter
 
Ultimo invio
Per visualizzare tutti gli articoli dell'ultimo invio premi qui
 
Archivio Newsletter
» Numero 9 23/07/2013

» Numero 8 23/07/2013

» Numero 7 05/12/2011

» Numero 6 06/08/2010

» Numero 5 01/09/2009

» Numero 4 08/03/2009

» Numero 3 06/05/2008

» Numero 2 01/08/2007

» Numero 1 18/12/2006

» Numero 0 07/07/2006