1 2 3 4
05/03/2009 Newsletter - Num 4
Convention iDEE edizione 2008: l’ambiente in primo piano

Si è svolta a Riccione il 25 e il 26 ottobre scorsi - presso il parco Oltremare - l’edizione 2008 della convention di iDEE, l’Associazione delle donne del Credito Cooperativo. Tema dell’incontro annuale: “Cooperazione, evoluzione ed altre idee vincenti. Il gruppo come strategia di adattamento all’ambiente”. A tenere alta l’attenzione degli oltre 150 partecipanti sono state le diverse declinazioni degli argomenti legati all’ambiente.
L’ambiente dunque. Se ne può parlare da moltissimi punti di vista: l’ambiente come eco-sistema; l’ambiente di lavoro; l’ambiente di vita; l’ambiente come contesto generale nel quale ci muoviamo… Ecosistema: l’ambiente rappresenta l’emergenza dei nostri tempi. La questione della riduzione di emissioni di anidride carbonica (CO2) è stato al centro del dibattito della commissione ambiente - svoltasi in concomitanza con la convention - del Parlamento europeo. Con 44 voti a favore e 20 contrari la commissione ha confermato gli obiettivi e le modalità per ridurre le emissioni del 20% entro il 2020. Anche se il nostro Paese non si sta dimostrando particolarmente virtuoso. Inoltre, il 2008 è stato proclamato Anno Internazionale del Pianeta Terra dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Non è un caso. C’è un proverbio che dice: “la terra non l’abbiamo ricevuta in eredità dai padri, ma in dono dai figli”. E’ una consapevolezza che si deve diffondere. Dunque, la convention di iDEE quest’anno ha dedicato energie e riflessioni a temi di grande attualità.
Su questi argomenti sono stati interessanti i contributi arrivati dagli autorevoli ospiti introdotti da Enrica Cavalli, presidente di iDEE. Tra questi Alessandro Azzi, presidente di Federcasse. Azzi ha portato il saluto del Credito Cooperativo a tutti i partecipanti, sottolineando il contributo “eco-sostenibile”delle Banche di Credito Cooperativo. A questo proposito ha ricordato che “Le BCC sotto questo aspetto sono moderne ed innovative: per prime, o almeno prima di molti altri, si sono impegnate ad incentivare l’uso di fonti di energia rinnovabile, attraverso l’erogazione di finanziamenti agevolati. A questi vanno aggiunti i moltissimi altri risultati di iniziative autonome delle singole Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali. Di grande rilievo anche la partecipazione di Giulio Magagni, presidente di Iccrea Holding, che ha enfatizzato l’importanza dei temi della sostenibilità ambientale per il Credito Cooperativo. Di carattere più specialistico l’intervento di Giorgio Celli, entomologo, europarlamentare, scrittore e presentatore televisivo, che ha guidato alla scoperta del comportamento dei gruppi nel mondo animale e delle loro interazioni con l'ambiente.  
La prima giornata di convention si è conclusa con i lavori dell’assemblea annuale, che ha dato un carattere più istituzionale alla seconda parte dei lavori. L’assemblea si è conclusa con l’approvazione del bilancio 2007-2008. L’occasione è stata proficua anche per fare un resoconto delle ultime attività e per  avviarne di nuove. Come la ricerca telefonica diretta agli associati per indagare le motivazioni, le aspettative e gli eventuali orientamenti da imprimere all’Associazione. Che nel frattempo ha consolidato il numero degli iscritti, arrivati ad oltre 580 iscritti.
Nella seconda giornata i biologi del parco Oltremare hanno organizzato un percorso didattico sull’ambiente marino che si è concluso con uno spettacolo di delfini.
Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
Iscriviti / Cancellati
 Iscriviti / cancellati alla nostra newsletter
 
Ultimo invio
Per visualizzare tutti gli articoli dell'ultimo invio premi qui
 
Archivio Newsletter
» Numero 9 23/07/2013

» Numero 8 23/07/2013

» Numero 7 05/12/2011

» Numero 6 06/08/2010

» Numero 5 01/09/2009

» Numero 4 08/03/2009

» Numero 3 06/05/2008

» Numero 2 01/08/2007

» Numero 1 18/12/2006

» Numero 0 07/07/2006