1 2 3 4
06/08/2010 Newsletter - Num 6
Il gruppo di lavoro Knowledge Management di iDEE in convegno sulla “Bellezza differente”
Sostenere la bellezza differente. E’ stato questo il tema dell’incontro promosso dal gruppo di lavoro Knowledge Management di iDEE lo scorso giugno (dal 18 al 20) a Triuggio (Milano) presso Villa Sacro Cuore.

Sostenere la bellezza differente. E’ stato questo il tema dell’incontro promosso dal gruppo di lavoro Knowledge Management di iDEE lo scorso giugno (dal 18 al 20) a Triuggio (Milano) presso Villa Sacro Cuore.

Nel corso del convegno sono stati presentati i risultati di un percorso pluriennale incentrato sui temi del “bene e della bellezza differente”. Obiettivo del convegno è stato quello di tracciare un possibile itinerario di sviluppo sostenibile incentrato sulle molteplici attuazioni del “bene” e della “bellezza differente” in campo etico, economico, sociale, filosofico ed estetico. Perché la bellezza risiede anche nella capacità di riconoscersi in modelli di sviluppo alternativi – lontani dalla crescita infinita, incompatibile con un pianeta che ha risorse finite – e soprattutto di sentirsi interamente in sintonia con il ben-essere e il ben-vivere.

All’incontro hanno partecipato Alessandro Azzi, presidente di Federcasse, Cristina Donà, presidente di iDEE, Maria Bonfanti, presidente della BCC di Sesto San Giovanni e president elect di iDEE, Carlo Tremolada, presidente della BCC di Triuggio e della Valle del Lambro, Vincenzo Linarello, presidente del Consorzio Sociale GOEL, Salvatore Natoli, docente di Filosofia, Università di Milano-Bicocca, Corinne Cléry, attrice, Francesco Rovetto, docente di Psicologia Clinica, Università di Pavia e Maria Zeno, dirigente scolastica.
Il presidente di Federcasse Alessandro Azzi ha presentato l’impegno del Credito Cooperativo al servizio della crescita delle persone, delle comunità e dello sviluppo integrale e sostenibile.
Sul piano delle realizzazioni Vincenzo Linarello, ha illustrato per il Consorzio GOEL, la prima griffe di alta moda “equo e solidale” denominata “Cangiari” (cambiare in siciliano e calabrese) e il coinvolgimento delle cooperative sociali della Locride e della Calabria.
Alla “bellezza raccontata” ha fatto riferimento l’attrice Corinne Cléry.

Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
Iscriviti / Cancellati
 Iscriviti / cancellati alla nostra newsletter
 
Ultimo invio
Per visualizzare tutti gli articoli dell'ultimo invio premi qui
 
Archivio Newsletter
» Numero 9 23/07/2013

» Numero 8 23/07/2013

» Numero 7 05/12/2011

» Numero 6 06/08/2010

» Numero 5 01/09/2009

» Numero 4 08/03/2009

» Numero 3 06/05/2008

» Numero 2 01/08/2007

» Numero 1 18/12/2006

» Numero 0 07/07/2006