1 2 3 4

PREMIO SPECIALE 
traguardidee
2009

Ogni anno Idee, l’Associazione delle Donne del Credito Cooperativo, conferisce un premio speciale a personalità esterne all’Associazione, che si sono contraddistinte nella società e nel lavoro per il loro impegno a favore della valorizzazione del ruolo della donna.

Per l'edizione 2009 il PREMIO SPECIALE TRAGUARDiDEE viene assegnato a

ANNA MARIA TARANTOLA 
Vice Direttore Generale della Banca di Italia,
per aver concretamente favorito, con il Suo impegno e la Sua attività, la valorizzazione delle donne nel mondo del lavoro e specificamente nel settore bancario.

Dal 1971 – data di inizio del percorso professionale della dottoressa Anna Maria Tarantola in Banca di Italia – i numerosi incarichi assunti sono stati di crescente rilievo e le hanno consentito di assumere lo scorso gennaio la carica di Vice Direttore Generale.La carriera della dottoressa Tarantola in Banca è, infatti, contrassegnata da numerosi mandati di pregio, assunti sia in Italia sia all’estero. Ha rappresentato la Banca in diversi comitati come il Banking Supervision Committee, il Comitato di Sicurezza Finanziaria, il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Senza contare anche le esperienze in ambito accademico, come quella svolta presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Il premio che iDEE ha il piacere di assegnare alla dottoressa Tarantola, quest’anno assume un significato particolare, perché per la prima volta viene attribuito ad una autorevole rappresentante del mondo bancario. 

Poco più di un anno fa, in un breve intervento sugli effetti economici degli stereotipi di genere, il Vice Direttore Tarantola ha documentato dati interessanti. “Le donne – si leggeva nel discorso – possono svolgere un ruolo chiave per lo sviluppo del nostro Paese. Costituiscono un serbatoio di risorse inutilizzate, un potenziale di crescita che non deve essere sprecato.” E ancora, nel settore del credito “è sensibile la crescita delle donne dirigenti (dal 3,2 per cento nel 2000 all’8,9 per cento del 2006), anche se la presenza femminile in posizioni di vertice è ancora oggi inferiore a quella di altri comparti”.

L’auspicio, allora, è che gli stereotipi di genere – come ha illustrato proprio la dottoressa Tarantola – non siano per le aziende solo un costo, ma che piuttosto si sfruttino gli effetti positivi di gruppi di lavoro composti da uomini e donne in misura uguale.

Cerca
Area riservata
Accedi all'area riservata
 
SCARICA LA MINI-CAMPAGNA REALIZZATA DA IDEE
Video Promo Idee
 
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MIGRANTI E BANCHE

Sostieni il progetto "Taglia e Cuci IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO"
con l'invio di stoffe a iDEE per il laboratorio di sartoria!
migrantiebarche
Per l’invio delle stoffe: ASSOCIAZIONE iDEE:
Via Lucrezia Romana 41/47, 00178 Roma alla c.a. di Chiara Pieretti.

Clicca qui per saperne di più sull'Associazione

 
Ecuador: riflessioni sul Buen Vivir con Bepi Tonello
Concorso Cooperarte